Come migliorare la reputazione online del manager

La reputazione online è fondamentale perchè rappresenta il biglietto da visita che si lascia online nel web, ecco perché sopratutto per un manager è fondamentale. Naturalmente la propria reputazione online va controllata e seguita con precisione e strategia. Evitare i social non basta per stare al sicuro da una cattiva reputazione. La presenza sul web è essenziale per conoscere cosa dicono gli altri di noi, in questo modo si può difendere la propria persona e i propri principi. In caso di assenza tutto ciò non sarebbe possibile.

La consulenza per la reputazione online considera elementi quantitativi e qualitativi in riferimento a quattro aree:

  • l’immagine percepita (ricavata da indicatori come ad esempio google suggest e le ricerche correlate);
  • la presenza enciclopedica (wikipedia), la presenza sui canali del Web 1.0 (news e menzioni);
  • Web 2.0 (blog e social network).

Il primo problema da affrontare è la definizione del messaggio che si vuole comunicare. È bene dunque iniziare specificando qual è la missione e da lì capire cosa è meglio fare per comunicare con i potenziali clienti; concentrarsi dunque per un periodo di tempo sullo stabilire un rapporto con i primi clienti, e da lì tracciare una tabella di marcia che indici da dove si sta partendo e dove si vuole arrivare. La gestione della reputazione online richiede tempo e costanza prima di iniziare a generare dei benefici concreti al manager che desidera avere una buona immagine digitale.

Il design è importante tanto quanto il contenuto, poiché è quell’elemento in grado di attirare a prima vista il potenziale cliente. Bisogna dunque porre un focus sull’estetica dei propri messaggi e sull’usabilità: un’esperienza utente ben progettata può fare davvero la differenza.

L’ultima componente essenziale per costruire una forte presenza digitale è relativa alla tecnologia: pochi sanno davvero come funziona e non se ne può sottovalutare l’importanza. Senza gli strumenti adatti a crearlo e diffonderlo nella maniera più appropriata, un messaggio non potrà certamente riuscire nell’obiettivo finale, che è quello di connettersi e interagire con i clienti.